Torna indietro

Vedere Dio (lettera 147)

Vedere Dio (lettera 147)
19,00

Ordina ora per riceverlo martedì 10 agosto. 

38 punti carta PAYBACK
Brossura:
120 Pagine
Editore:
Città Nuova
Pubblicato:
24/10/2019
Isbn o codice id
9788831182614

Descrizione

Nuova traduzione di una delle opere più interessanti di Agostino, curata da uno dei migliori specialisti attuali. Il testo contiene la traduzione italiana, con introduzione e note di commento, della lettera-trattato "De videndo Deo" di Agostino di Ippona (la n. 147 dell'epistolario). La traduzione è condotta sul testo dell'edizione critica di riferimento, curata da Alois Goldbacher nella collana del Corpus Scriptorum Ecclesiasticorum Latinorum (vol. 44, pp. 274-331). I temi principali affrontati nel testo di Agostino sono: la diversa autorità delle Scritture, dei vescovi e dei teologi; la differenza tra credere e vedere e il rapporto di entrambi questi atti con il sapere; il confronto tra la visione angelica di Dio, la visione dei beati nella vita futura e le apparizioni di Dio ai patriarchi; la superiorità della vista mentale su quella fisica.