Torna indietro

Vescovi, re, imperatori. Anastasio Bibliotecario fra Occidente e Oriente

Vescovi, re, imperatori. Anastasio Bibliotecario fra Occidente e Oriente
38,00

Ordina ora per riceverlo venerdì 1 ottobre. 

76 punti carta PAYBACK
Brossura:
374 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
21/11/2019
Isbn o codice id
9788815278449

Descrizione

Anastasio Bibliotecario fu uno degli uomini più eminenti nella Roma della fine del IX secolo. Profondo conoscitore della lingua greca ed eccezionale erudito, il suo nome è indissolubilmente legato alle traduzioni in latino di numerose opere greche, per le quali scrisse sovente lettere prefatorie. Inoltre partecipò attivamente alle lotte di potere della città di Roma, cosa che se da un lato gli procurò due scomuniche, dall'altro gli permise, nella ridistribuzione delle cariche ecclesiastiche tra i diversi esponenti delle fazioni, di accedere a importanti incarichi all'interno del palazzo lateranense, come quello di bibliothecarius e di dictator delle lettere dei papi Niccolò I, Adriano II, Giovanni VIII. Collaborò inoltre con l'imperatore Ludovico II sia come dictator sia come ambasciatore. Obiettivo di questo studio, che si fonda sull'analisi delle fonti di prima mano, è porne in evidenza il ruolo svolto nella gestione delle comunicazioni epistolari, in occasione sia dei momenti di redazione autonoma delle lettere prefatorie sia delle collaborazioni con i tre papi e con l'imperatore.