Torna indietro

Vespro. Chi l'amava, chi la odiava, in un altalena di frastornati sentimenti

Vespro. Chi l'amava, chi la odiava, in un altalena di frastornati sentimenti
15,19 -5%   15,99 

Ordina ora per riceverlo lunedì 28 giugno. 

30 punti carta PAYBACK
Brossura
Editore:
Streetlib
Pubblicato:
04/04/2020
Isbn o codice id
9788835396918

Descrizione

Sotto la dominazione dell'Impero portoghese, il Brasil di metà ottocento vive la sua pagina più triste: quella della schiavitù. La storia è?quella di sette poeti che vivono ai margini della società, sfidano i nobili, liberano nel cuore della notte gli schiavi, fanno da tramite tra il popolo, che li ama, e i potenti. Sono sette menti incandescenti, ognuno con il proprio carattere, ma tutti saldi nella stessa inclinazione: la giustizia a qualsiasi costo! Questo romanzo è?una dichiarazione all'amore non corrisposto... dimostrando che non sempre i buoni sentimenti sono augurabili, che l'amore può essere nemico, la bontà una colpa e la cattiveria una qualità. Un pugno di scrittori abolizionisti guidati dall'antieroina Vespro - che porta in sé il segreto d'essere lei stessa una schiava fuggiasca dalla pelle chiara - sfidano i potenti come "Cavalieri del Mantello Nero". Il loro settimanale "Le Sentinelle" si schiera apertamente contro gli imperialisti, provocando l'ammirazione e l'odio di coloro che non possiedono la loro audacia. Soltanto l'arrivo di un giovane nobile, Andrea Peri, detentore del potere sulla sorte di un'isola potrà redimere Vespro, una donna che si veste da uomo, fa smodato uso di oppio, tracanna senza moderazione, salta nel letto di uomini e donne senza distinzione e con l'aiuto dei suoi prodi fa saltare per aria le navi negriere sporcandosi le mani con il sangue degli oppressori. Vespro non è preparata per affrontare un nuovo nemico: l'amore.