Torna indietro

Vivere nella dimensione digitale. Dai diritti del cittadino alla responsabilità dei data processors

Vivere nella dimensione digitale. Dai diritti del cittadino alla responsabilità dei data processors
19,00 -5%   20,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 27 luglio. 

38 punti carta PAYBACK
Brossura:
204 Pagine
Editore:
Themis
Pubblicato:
31/01/2019
Isbn o codice id
9788896069356

Descrizione

"Vivere nella dimensione digitale" significa essere consapevoli di un presente che rapidamente diventa futuro. La comprensione di cosa sia il Cyber-Space e l'evoluzione dei reati, degli illeciti e dei fenomeni criminali (Cyber-Crime) ad esso correlati, passa necessariamente dalla consapevolezza di quali siano le moderne modalità e tecniche informatiche per commetterle: solo attraverso la conoscenza possiamo difendere i nostri diritti e la nostra privacy. Questo libro si propone di fornire un quadro sinottico dello stato dell'arte, analizzando gli aspetti etici, giuridici e tecnici della dimensione digitale, al fine di aiutare la comprensione delle opportunità e delle minacce, tanto nei rapporti privatistici quanto nell'E-government, approfondendo anche le novità introdotte dal nuovo Regolamento Generale sulla Protezione dei Dati (GDPR). Il testo si rivolge ad una platea ampia e interessata ai fenomeni della criminalità informatica: dagli studiosi di Informatica, della Comunicazione Web e del Diritto, a chi opera nel mondo aziendale, come i Data Protection Officer, gli IT Manager, nonché a consulenti che, a vario titolo, si trovano ad affrontare tale tematica.