Torna indietro

Zero. La storia di un'idea pericolosa

Zero. La storia di un'idea pericolosa
12,82 -5%   13,50 

Ordina ora per riceverlo venerdì 2 luglio. 

26 punti carta PAYBACK
Tascabile:
257 Pagine
Editore:
Bollati Boringhieri
Pubblicato:
08/05/2013
Isbn o codice id
9788833924625

Descrizione

Inventato dai babilonesi, venerato dagli indù, bandito dai greci, il numero zero per secoli è stato circondato da un'aura di ambiguità finché, finalmente imbrigliato, è diventato il più importante e potente strumento della matematica. Charles Seife ci offre una brillante descrizione del modo in cui la nozione di zero, con quella gemella di infinito, ha più volte rivoluzionato i fondamenti della civiltà e del pensiero filosofico. Dalla sua nascita come concetto filosofico orientale alla sua combattuta accettazione in Europa e alla sua apoteosi nel quadro della teoria dei buchi neri. Da Aristotele a Einstein e oltre, viene qui presentata la ricca e complessa storia della semplice idea di "nulla" sulla quale si confrontarono scienziati e mistici, cosmologi e religiosi, ogni volta mettendo in crisi le basi della filosofia, della scienza, della teologia.