Torna indietro

L'acqua del raccolto. La genitorialità tra natura e cultura

L'acqua del raccolto. La genitorialità tra natura e cultura
11,40 -5%   12,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 2 novembre. 

23 punti carta PAYBACK
Rilegato:
114 Pagine
Editore:
Ibiskos Ulivieri
Pubblicato:
27/07/2018
Isbn o codice id
9788832720594

Descrizione

"L'acqua del raccolto" è l'acqua che si dà alla vigna nel mese di luglio prima della vendemmia autunnale. E dunque "l'ultima acqua" e come tale porta con sé aspettative e speranze rispetto al raccolto: che i grappoli siano sani e maturi e il vino buono. Partendo da questa suggestiva metafora l'autore, in questo saggio, affronta soprattutto il tema della responsabilità genitoriale anche in relazione alle nuove tecniche di fecondazione e gestazione che spesso sconfinano nella potenziale "acquistabilità" di un figlio con le psicologie conseguenti. La società attuale appare più propensa a rivendicare diritti che a sottolineare doveri; in tale contesto la formidabile avanzata tecnologica può rimodellare la nostra mente e creare un nuovo "codice", una nuova rappresentazione di ciò che finora abbiamo considerato naturale e umano? Prefazione di Emanuele Ferrari.