Torna indietro

L'anima nera degli Stati Uniti. Gli afro-americani dalla schiavitù a Black Lives Matter

L'anima nera degli Stati Uniti. Gli afro-americani dalla schiavitù a Black Lives Matter
28,00

Ordina ora per riceverlo venerdì 3 giugno. 

56 punti carta PAYBACK
Brossura:
466 Pagine
Editore:
Cleup
Pubblicato:
24/09/2021
Isbn o codice id
9788854954359

Descrizione

Questo volume ricostruisce l'esperienza dei neri negli Stati Uniti e le loro iniziative per superare il relegamento ai margini della nazione in un arco di tempo compreso tra l'inizio del Seicento e l'amministrazione Biden. I primi africani giunsero in America del Nord quasi contemporaneamente alla fondazione delle prime colonie europee. Le vicende dei neri sono, pertanto, un aspetto centrale della storia statunitense, anche perché essi costituirono la minoranza più numerosa del Paese fino all'inizio del XXI secolo. Inoltre, gli afro-americani subirono la schiavitù fino al 1865 e la segregazione nel Sud nei cent'anni successivi. Ancora oggi sono vittime di discriminazioni e bersaglio di violenze, come denunciato dal movimento Black Lives Matter. Esaminare le loro tribolate vicissitudini permette, quindi, di valutare quanto gli Stati Uniti si siano dimostrati all'altezza degli ideali di eguaglianza e libertà in base ai quali hanno legittimato la propria esistenza e la pretesa di esportare nel mondo il loro modello politico, economico e sociale.