Torna indietro

L'arte e la scuola che non c'è. Idee, progetti, vicende di una scuola sperimentale

L'arte e la scuola che non c'è. Idee, progetti, vicende di una scuola sperimentale
17,00 -15%   20,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 30 agosto. 

34 punti carta PAYBACK
Brossura:
190 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
13/07/2012
Isbn o codice id
9788846732743

Descrizione

L'arte si insegna? Quale peso hanno i linguaggi non verbali nella scuola italiana? Quali, in scuole di indirizzo artistico, i rapporti tra arte, musica, spettacolo, cinema, televisione, produzione multimediale, nuove tecnologie? Tra manualità e intellettualità? Alcune risposte a queste domande giungono dalle esperienze maturate dall'istituto d'arte di Pisa, oggi liceo artistico, nei cinquanta anni della sua esistenza. Una sperimentazione trentennale ha accomunato molte scuole artistiche italiane, con progetti ambiziosi e proiettati verso un liceo caratterizzato dalla continua interazione tra i diversi linguaggi delle arti. Progetti ancora assai attuali, in stretto rapporto con la ricerca artistica dei nostri giorni. Partendo da concrete esperienze, il libro pone una questione di generale interesse: se oggi, dopo la riforma Gelmini, esista ancora una scuola in grado di consentire efficaci percorsi formativi, o se, invece, si debba parlare di una scuola che non c'è, dimenticando decenni di profonde riflessioni sull'arte e sul suo insegnamento.