Torna indietro

Una bambina in fuga. Diari e lettere di un'ebrea mantovana al tempo della Shoah. Con Libro in brossura

Una bambina in fuga. Diari e lettere di un'ebrea mantovana al tempo della Shoah. Con Libro in brossura
11,40 -5%   12,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 24 maggio. 

23 punti carta PAYBACK
Brossura:
240 Pagine
Editore:
Gilgamesh Edizioni
Pubblicato:
25/01/2016
Isbn o codice id
9788868671280

Descrizione

Una bambina in fuga - Diari e lettere di un'ebrea mantovana al tempo della Shoah raccoglie la memoria adulta di un'infanzia vissuta durante la Shoah e le scritture prodotte dalla stessa persona allora e subito dopo la fine della seconda guerra mondiale; sono materiali che costituiscono uno straordinario corpo di fonti per comprendere le forme della resistenza e della resilienza di una bambina di fronte al dolore della persecuzione razziale e dell'esilio. In uno scritto della fine degli anni ottanta, Lidia Gallico ripercorre la sua infanzia di bambina ebrea negli anni delle leggi razziali: la fuga in Svizzera, il campo profughi, l'accoglienza in un collegio di suore, la separazione dai genitori e il rientro a casa. A tale scritto si aggiungono qui il "diarietto comune", tenuto durante il soggiorno nel collegio svizzero e subito dopo il ritorno a casa, e le lettere scritte da lì ai genitori, pubblicate in questo volume per la prima volta. L'introduzione di Maria Bacchi ricostruisce il contesto storico della persecuzione razziale in Italia e le spesso contraddittorie politiche di accoglienza e respingimento dei profughi ebrei che chiedevano asilo in Svizzera. Evidenzia anche come questo raro e insolito materiale sia una fonte preziosa per conoscere la vita e l'interiorità dei bambini rifugiati.