Torna indietro

Le basi del diritto canonico. Dopo il codice del 1983

Le basi del diritto canonico. Dopo il codice del 1983
14,50

Ordina ora per riceverlo giovedì 10 dicembre. 

29 punti carta PAYBACK
Libro:
154 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
01/01/2002
Isbn o codice id
9788815088857

Descrizione

L'attesa nuova edizione, completamente riveduta, del bestseller della 'serie componibile' di Diritto canonico. Per comprendere le leggi e le istituzioni della Chiesa, nella loro sostanza e nelle loro trasformazioni. Il volume affronta, in maniera organica e insieme agile, l'ordinamento giuridico della Chiesa cattolica nelle sue basi positive, alla luce del Codice di diritto canonico promulgato da Giovanni Paolo II nel 1983 e della legislazione successiva. Il testo del manuale è stato interamente e accuratamente rivisto dall'autore nell'intento di offrire agli studenti uno strumento aggiornato e adeguato alla conoscenza del diritto della Chiesa nel quadro del nuovo assetto degli studi giuridici determinato dalla recentissima riforma universitaria. In particolare si sono adottate formulazioni che, senza venir meno al necessario rigore terminologico, facilitino la comprensione; si è tenuto conto della più recente legislazione canonica (fra le altre, delle disposizioni che, nel 1996, hanno cambiato le modalità di elezione del Pontefice); e si è prestata attenzione alle problematiche di maggiore attualità, quali ad esempio le esperienze di corresponsabilità a livello parrocchiale e le prospettive ecumeniche di nuove forme di esercizio del primato pontificio. Ne risulta, in forma rigorosa e insieme affabile, un quadro chiaro della legge canonica: delle strutture giuridiche della Chiesa, del sistema, centrale e periferico, di esercizio del potere, della condizione giuridica del clero e dei laici, dei diritti fondamentali dei fedeli.