Torna indietro

La città che non c'è. La pianificazione al tramonto

La città che non c'è. La pianificazione al tramonto
11,62 -25%   15,50 

Ordina ora per riceverlo martedì 2 marzo. 

23 punti carta PAYBACK
Libro:
208 Pagine
Editore:
Dedalo
Pubblicato:
01/01/1999
Isbn o codice id
9788822062185

Descrizione

"La città che non c'è" è quella che le donne e gli uomini continuano a desiderare e sognare, l'immagine del futuro diverso che la modernità sembra aver allontanato dalla storia, degenerando nel predominio della razionalità utilitaristica e della tecno-scienza come uniche forme del vivere e dell'agire contemporaneo. Un libro sulla pianificazione urbanistica, destinato non solo agli studenti, ma anche a tutti coloro che, intellettuali e persone comuni, avvertono il disagio crescente di un dominio del sapere specialistico e tecnico sui sentimenti, le passioni, la stessa natura.