Torna indietro

Il coraggio del dialogo. Mario Sturzo, vescovo di Piazza Armerina (1903-1941)

Il coraggio del dialogo. Mario Sturzo, vescovo di Piazza Armerina (1903-1941)
19,00 -5%   20,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 30 aprile. 

38 punti carta PAYBACK
Illustrato:
224 Pagine
Editore:
Il Pozzo Di Giacobbe
Pubblicato:
13/10/2015
Isbn o codice id
9788861245693

Descrizione

Lo studio proposto, frutto del percorso conclusivo di dottorato in S. Teologia, nasce dal tentativo di rilettura sintetica del pensiero del Servo di Dio Mario Sturzo, vescovo della diocesi di Piazza Armerina dal 1903 al 1941 e fratello del più ben noto Luigi, intorno al tema della "relazione". Dopo aver presentato gli elementi di base del suo pensiero filosofico, in dialogo con il neoidealismo italiano capeggiato da Benedetto Croce e Giovanni Gentile, se ne evidenziano i risvolti antropologici a partire dallo studio dell'uomo come essere unitario di anima e corpo, per arrivare all'"impegno sociale" visto come necessità di testimonianza; pensiero che influenzerà l'impostazione sociale del cristianesimo del fratello minore Luigi. La perfetta consequenzialità e coerenza della sua ansia pastorale che diventa pensiero filosofico capace di "capire e lasciarsi raggiungere dall'altro", emerge anche dall'analisi di una delle sue ultime raccolte poetiche, tentativo sintetico di tutta la sua tormentata e affascinante vicenda umana.