Torna indietro

Il cortigiano e l'eretico. Leibniz, Spinoza e il destino di Dio nel mondo moderno

Il cortigiano e l'eretico. Leibniz, Spinoza e il destino di Dio nel mondo moderno
11,05 -15%   13,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 3 dicembre. 

22 punti carta PAYBACK
Tascabile:
326 Pagine
Editore:
Feltrinelli
Pubblicato:
09/09/2013
Isbn o codice id
9788807882777

Descrizione

Il libro è il ritratto della crisi religiosa e filosofica verificatasi agli albori del mondo moderno, ai tempi di Newton, Cartesio, Rembrandt e, soprattutto, di Leibniz e Spinoza, il logico e matematico inventore del Calcolo. Al centro del racconto è Dio. Lo scenario è quello di un'Europa appena uscita dalla guerra dei Trent'anni, segnata dalle difficoltà di un'altissima conflittualità religiosa, scossa da rivolgimenti politici altrettanto profondi. Le due "idee" del divino che Leibniz e Spinoza elaborano sono tutt'altro che estranee a questo sfondo, rispetto al quale emergono come conseguenze e contromisure. L'autore contribuisce a fare di questa ricostruzione del passato un'immagine ben viva per l'attuale panorama politico, diviso tra rinascite di vario segno, dai neoilluminismi ai neotradizionalismi cristianeggianti.