Torna indietro

Il corvo di Palermo. Le lettere anonime che spaccarono l'antimafia e infettarono la giustizia italiana

Il corvo di Palermo. Le lettere anonime che spaccarono l'antimafia e infettarono la giustizia italiana
15,20 -5%   16,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 19 agosto. 

30 punti carta PAYBACK
Brossura:
180 Pagine
Editore:
Glifo
Pubblicato:
12/09/2021
Isbn o codice id
9788898741595

Descrizione

Nell'estate «dei veleni», il Corvo imbuca sei lettere anonime indirizzate alle più alte cariche della Repubblica. Si accusa Giovanni Falcone di aver trasformato il pentito Salvatore Contorno in un killer di Stato per stanare Totò Riina, il capo dei capi di Cosa Nostra. Potrebbe essere la pietra tombale sul maxiprocesso. Poco dopo, la bomba all'Addaura nella villa di Falcone e le insinuazioni sull'autenticità dell'attentato. Una triangolazione micidiale di vendette e interessi coincidenti, un'oscura trama criminale ordita da «menti raffinatissime» per delegittimare e isolare gli uomini di punta dell'antimafia. All'alba della stagione delle stragi, inizia così un estenuante calvario mediatico e giudiziario, uno dei momenti più bassi della giustizia italiana. Giudici contro giudici, Palazzi infetti, sussurri e pettegolezzi, storie di ieri e di oggi. Storie di mafia e servizi segreti in cui si fatica a capire chi sono i buoni e chi i cattivi.