Torna indietro

La crisi della ragione. Il pensiero europeo 1848-1914

La crisi della ragione. Il pensiero europeo 1848-1914
19,55 -15%   23,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 3 dicembre. 

39 punti carta PAYBACK
Illustrato:
420 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
01/01/2002
Isbn o codice id
9788815086457

Descrizione

Questo volume è il secondo di una originale iniziativa intesa a fornire un quadro complessivo del patrimonio intellettuale dell'Occidente; "Storia intellettuale d'Europa" è intitolata appunto la serie, prevista in sette volumi, che si è inaugurata nel 2001 con "La cultura del Medioevo". Questo volume dà conto, secondo una partizione tematica, del rigoglioso dibattito delle idee che caratterizzò la società europea fra le rivoluzioni del Quarantotto e la Grande Guerra. Dopo aver descritto il contesto intellettuale di metà Ottocento, il periodo che vide l'affermarsi della democrazia e la nascita delle prime grandi città moderne, l'autore affronta l'impatto della scienza e del pensiero sociale, del darwinismo, l'identità individuale, ecc.