Torna indietro

L'erba del Gran Priore. L'epopea del contrabbando e della coltivazione del tabacco sulla schiena della Brenta

L'erba del Gran Priore. L'epopea del contrabbando e della coltivazione del tabacco sulla schiena della Brenta
12,35 -5%   13,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 27 gennaio. 

25 punti carta PAYBACK
Libro:
173 Pagine
Editore:
Gabrielli Editori
Pubblicato:
02/12/2016
Isbn o codice id
9788860993168

Descrizione

Si può scrivere, e quindi, leggere un western tutto ambientato in Valbrenta, nel tardo '800 dei contrabbandieri di tabacco? Renato Giaretta, medico e non solo (è anche scrittore, musicista e ideatore di missioni umanitarie nel Terzo Mondo) ne dà la prova con questa sua nuova opera. Si tratta di un romanzo semplice, originale, appassionante, degno seguito della sua opera d'esordio, "Il canto di Ester". " Tien streta la corda e no' sta molarla". Così Maria fin da piccola affronta le difficoltà, con energia e determinazione. La sua vita corre parallela a quella del fiume Brenta, e in mezzo a loro il tabacco, l'erba del Gran Priore, più importante della fame, dell'amore, del pericolo... Su ogni cosa domina la natura: divina, selvaggia, generosa e malvagia, capace di donare la vita e abilissima nel toglierla. Maria conoscerà l'amore, il dolore, la sofferenza, ma continuerà ad amare quelle montagne e quel fiume che decideranno il destino di tutti.