Torna indietro

L'esilio dei Borboni di Francia. Da Parigi a Gorizia. Ediz. illustrata

L'esilio dei Borboni di Francia. Da Parigi a Gorizia. Ediz. illustrata
26,60 -5%   28,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 22 aprile. 

53 punti carta PAYBACK
Brossura:
159 Pagine
Editore:
Leg Edizioni
Pubblicato:
23/07/2015
Isbn o codice id
9788861022799

Descrizione

Fratello di Luigi XVI, il re ghigliottinato, Carlo X di Borbone è costretto a lasciare la Francia dopo le "Tre gloriose" giornate del luglio 1830, quando il popolo di Parigi insorge e rovescia il governo della Restaurazione. Ha allora inizio il lungo esilio dei "Gigli di Francia", quella dinastia dei Borboni che aveva consolidato lo stato assoluto, proponendo un modello politico da imitare a tutte le monarchie europee. Costretta a peregrinale dal castello scozzese di Holyrood a quello di Hradcany, presso Praga, nel 1836 la famiglia reale raggiunge Gorizia. Periodicamente lascerà la piccola città alla periferia dell'impero per le residenze estive di Kirchberg e Frohsdorf o, fino al 1866, per Venezia. A Gorizia, infine, gli ultimi esponenti dei Borboni saranno sepolti nella cripta del santuario della Castagnavizza. Basandosi su una disamina rigorosa di memorialistica e documenti d'archivio, "L'esilio dei Borboni di Francia" di Jean Paul Bled guida il lettore alla comprensione dei diversi aspetti della loro storia - la personalità degli uomini e delle donne della famiglia reale, gli intrighi e la vita quotidiana di una corte in esilio, le cui vicissitudini sono per la prima volta poste in relazione con quelle dei Borboni di Spagna, ospitati in un palazzo borghese della vicina Trieste.