Torna indietro

L'essere e/o il male. Il pensiero antitetico

L'essere e/o il male. Il pensiero antitetico
9,50 -5%   10,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 24 maggio. 

19 punti carta PAYBACK
Brossura:
46 Pagine
Editore:
Il Nuovo Melangolo
Pubblicato:
30/04/2009
Isbn o codice id
9788870186956

Descrizione

La filosofia che può scaturire dal pensiero antitetico qui proposto al tempo stesso come forma originaria del pensare e come altro inizio del pensiero, dopo il tramonto della metafisica, fatta propria la verità della morte ereditata dalla più antica poesia dell'umanità, non può che abbandonare definitivamente la questione dell'essere, cioè la via di ricerca inaugurata da Parmenide, per imboccare la via di ricerca della sapienza ebraica, a partire, nell'ottica di un pensiero a parte hominis, dalla constatazione che l'inclinazione al male ha prevalso nell'uomo sull'inclinazione al bene. Su questa via deve cercare di affrontare, nei limiti delle possibilità inerenti la ragione finita dell'uomo, questa verità ancora in atto nel mondo in cui viviamo.