Torna indietro

L'estetica tedesca da Kant a Hegel

L'estetica tedesca da Kant a Hegel
15,30 -15%   18,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 29 agosto. 

31 punti carta PAYBACK
Brossura:
168 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
31/01/2017
Isbn o codice id
9788846750730

Descrizione

Il Settecento, il "secolo d'oro dell'estetica", ha ospitato la nascita e i primi sviluppi di questa disciplina. Il periodo successivo, che va dalla pubblicazione della Critica della capacità di giudizio (1790) alle lezioni berlinesi di Hegel (fino al 1829), è denso di apporti fondamentali allo sviluppo dell'estetica. I contributi raccolti in questo volume approfondiscono come l'estetica tedesca si sia sviluppata e trasformata. A partire da Kant e fino a Hegel, le opere di Schiller, Schleiermacher, F. Schlegel, Holderlin e Schelling vengono discusse a analizzate con l'intento di instaurare un dialogo tra le loro prospettive e offrire così un'idea del divenire dell'Estetica come disciplina filosofica.