Torna indietro

La filosofia delle lacrime. Il pianto nella cultura francese da Cartesio a Sade

La filosofia delle lacrime. Il pianto nella cultura francese da Cartesio a Sade
36,00

Ordina ora per riceverlo giovedì 28 ottobre. 

72 punti carta PAYBACK
Brossura:
409 Pagine
Editore:
Il Mulino
Pubblicato:
10/10/2019
Isbn o codice id
9788815285317

Descrizione

Secolo cruciale per la formazione del soggetto moderno, il "lungo" Settecento francese fu un'epoca segnata dallo sviluppo di un nuovo codice estetico ed etico incentrato sull'esasperazione dell'emozione e su un uso iperbolico del pianto, quale garanzia della sincerità del sentimento provato. Proprio la lacrima, sospesa tra l'immediatezza naturale e l'artificio culturale, è un ottimo banco di prova per indagare le relazioni enigmatiche che legano la dimensione fisiologica e quella psicologica, il "fisico" e il "morale". Sulla scorta delle opere dei grandi pensatori dell'epoca - da Cartesio a Sade, Diderot e Rousseau - l'autore fa emergere l'altra faccia di un secolo che fu detto "della ragione", ma che in realtà avvertì sempre l'impossibilità di limitarsi all'elemento razionale.