Torna indietro

La fortuna dei primitivi. Tesori d'arte dalle collezioni italiane fra Sette e Ottocento. Ediz. illustrata

La fortuna dei primitivi. Tesori d'arte dalle collezioni italiane fra Sette e Ottocento. Ediz. illustrata
8,70 -70%   29,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 3 febbraio. 

17 punti carta PAYBACK
Brossura:
560 Pagine
Editore:
Giunti Editore
Pubblicato:
02/07/2014
Isbn o codice id
9788809794313

Descrizione

Catalogo della mostra: Firenze, Galleria dell'Accademia, 24 giugno - 8 dicembre 2014. Il catalogo - e la mostra - illustra un importantissimo fenomeno culturale, il collezionismo dei cosiddetti "primitivi": tavole e fondi oro del Tre e Quattrocento di area toscana, soprattutto fiorentina; opere di Arnolfo di Cambio, Bernardo Daddi, Taddeo Gaddi, Nardo di Cione, Ambrogio Lorenzetti, Beato Angelico, Cosmè Tura, fino ad Andrea Mantegna e a Giovanni Bellini. Un fenomeno che appartiene alla storia del gusto, oltre che dell'arte, e che condizionò gli sviluppi della critica e la costituzione delle principali collezioni pubbliche e private di tutto il mondo.