Torna indietro

I giornali delle sperienze e osservazioni: il giornale della digestione

I giornali delle sperienze e osservazioni: il giornale della digestione
17,17 -5%   18,08 

Ordina ora per riceverlo giovedì 4 novembre. 

34 punti carta PAYBACK
Libro:
234 Pagine
Editore:
Giunti Editore
Pubblicato:
01/01/1994
Isbn o codice id
9788809203945

Descrizione

Questo volume raccoglie le note relative alle esperienze condotte da Spallanzani per mettere in luce i meccanismi che determinano la dissoluzione dei cibi nello stomaco. Ancora negli ultimi decenni del Settecento non erano state formulate ipotesi capaci di superare il vaglio di una sistematica sperimentazione per spiegare questo fondamentale fenomeno fisiologico.
Durante la vacanze estive dell'estate del 1777, Spallanzani, prendendo spunto dalle ipotesi formulate dallo scienziato francese Réaumur, si propose di dimostrare che la dissoluzione dei cibi nello stomaco era dovuta a un liquido secreto dall'organismo, al quale attribuì per primo il nome di succo gastrico.
Per le proprie esperienze utilizzò una gran varietà di animali (gallinacei, falchi, aquile, montoni, gatti, cani, rane e rettili) e compì esperimenti anche su se stesso, concludendo che in tutti gli esseri viventi esaminati l'azione del succo gastrico costituiva la base del processo digestivo.
Spallanzani adottò estensivamente la tecnica della sperimentazione 'in vitro', che avrebbe successivamente applicato ad altri campi di ricerca con risultati sensazionali. Riuscì infatti a realizzare vere e proprie "digestioni artificiali" al di fuori dell'organismo, mettendo in contatto, in condizioni di temperatura appropriate, un campione di succo gastrico e una proporzionata quantità di sostanze alimentari. Quando, nel 1780, pubblicò i risultati degli studi compiuti in questo "Giornale" - che è rimasto finora inedito - fornì un'immagine della propria ricerca notevolmente distante dalle procedure effettivamente seguite.