Torna indietro

I giornali delle sperienze e osservazioni: il grande giornale (opuscoli, 1776)

I giornali delle sperienze e osservazioni: il grande giornale (opuscoli, 1776)
24,14 -15%   28,41 

Ordina ora per riceverlo lunedì 7 dicembre. 

48 punti carta PAYBACK
Libro:
430 Pagine
Editore:
Giunti Editore
Pubblicato:
01/01/1994
Isbn o codice id
9788809203969

Descrizione

Nel "Grande Giornale", così denominato per le cospicue dimensioni, Spallanzani raccolse le riflessioni relative alle indagini sperimentali condotte dal 1770 al 1775.
Le critiche di Joseph Needham al suo "Saggio di osservazioni" (1765) lo avevano indotto a riesaminare, a partire dal luglio 1770, il problema della generazione degli infusori (piccoli organismi che si sviluppano nelle infusioni vegetali). Da queste esperienze scaturirono nuove indagini, suggerite dagli inesplicabili fenomeni osservati.
Nel "Grande Giornale" confluirono pertanto, oltre agli appunti relativi alle nuove ricerche sugli infusori, anche studi sulle caratteristiche strutturali e biologiche degli spermatozoi, indagini sulle 'piantine delle muffe' e sull'affascinante mistero dell'anabiosi, e, infine, le note sugli effetti osservabili sugli animali e sui vegetali confinati in ambienti sigillati, cioè privi di afflusso di aria esterna. Quest'ultimo argomento sarebbe stato magistralemnte sviluppato vent'anni più tardi da Spallanzani nei "Giornali" dedicati alla respirazione.
I risultati delle ricerche condotte dallo studioso nel "Grande Giornale" furono divulgati negli "Opuscolil di Fisica Animale e Vegetabile" pubblicati nel 1776. Il "Grande Giornale" contribuì efficacemente all'affermazione, in questo settore della ricerca, di metodologie sperimentali notevolmente innovative, grazie alle tecniche geniali e raffinate messe a punto da Spallanzani.
Tale complesso di indagini, ispirate da una visione unitaria del mondo vivente animale e vegetale che era profondamente innovativa per l'epoca, costituisce una tappa fondamentale del processo di definizione della scienza biologica modernamente intesa.
Questo monumentale repertorio di osservazioni e di ricerche sperimentali, che è rimasto finora inedito, presenta, con espressione letteraria vivacissima, l'autore immerso nel processo vivo della ricerca, registrandone in diretta le sensazioni e le riflessioni.