Torna indietro

La globalizzazione smascherata. L'imperialismo nel XXI secolo

La globalizzazione smascherata. L'imperialismo nel XXI secolo
15,67 -5%   16,50 

Ordina ora per riceverlo giovedì 10 dicembre. 

31 punti carta PAYBACK
Libro:
208 Pagine
Editore:
Jaca Book
Pubblicato:
01/01/2002
Isbn o codice id
9788816405943

Descrizione

Finalmente un libro sulla globalizzazione che parla chiaro, senza fronzoli, in modo diretto, svelando i retroscena economici e culturali che stanno dietro all'ideologia neoliberista delle magnifiche sorti progressive della globalizzazione. Un libro a tutto campo, dove gli aspetti economici, sociali, culturali ed etici sono trattati criticamente in modo serrato e appassionato. I due autori, studiosi delle trasformazioni economiche e sociali dell'America Latina, osservano i cambiamenti avvenuti negli ultimi vent'anni con l'occhio di chi ha maggiormente pagato queste trasformazioni, ribadendo e argomentando in modo chiaro e risoluto che le disuguaglianze e le discriminazioni di classe e di ceto, lungi dall'essere diminuite, sono anzi aumentate. Elemento comune denominatore del libro è la mistificazione ideologica del linguaggio: termini come sviluppo, solidarietà, cooperazione, riformismo, oggi sulla bocca di tutti, nascondono invece l'intenzione di mantenere le attuali gerarchie economiche capitalistiche, i privilegi e lo sfruttamento delle popolazioni più povere. Una critica serrata alle possibilità di sviluppare una 'terza via' tra 'statalismo autoritario' e 'libero mercato selvaggio', un atto d'accusa alla retorica della 'società civile', al post-modernismo della sinistra occidentale, alle politiche di cooperazione tramite le ONG che nascondono nella realtà cooptazione e controllo politico-sociale dei poveri del Sud del mondo. Ma la storia non è finita, nuovi movimenti si affacciano all'orizzonte, nuove tensioni internazionali si intravedono. La lotta dei poveri contro l'oppressione delle multinazionali, delle banche, dei proprietari terrieri, delle istituzioni economiche internazionali quali la Banca Mondiale, il Fondo Monetario Internazionale e l'Organizzazione Mondiale del Commercio è appena agli inizi... e, nello stesso tempo, non è mai cessata.