Torna indietro

Il governo dei filosofi (Repubblica VI). Testo greco a fronte

Il governo dei filosofi (Repubblica VI). Testo greco a fronte
15,20 -5%   16,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 9 agosto. 

30 punti carta PAYBACK
Brossura:
219 Pagine
Editore:
Marsilio
Pubblicato:
12/03/2014
Isbn o codice id
9788831717328

Descrizione

Nella "Repubblica" Platone afferma che i mali della città finiranno quando il suo governo verrà assunto dai filosofi. Ma nel libro vi emerge una domanda cruciale: se il filosofo è in possesso di un sapere eccezionale e separato, come potrà dirigere l'universo empirico nel quale sono coinvolti gli uomini? La risposta è cercata attraverso una serrata indagine sul Bene e sulla natura stessa della conoscenza filosofico-dialettica. Platone approfondisce questi temi ricorrendo a due celebri immagini: l'analogia del Bene con il Sole e la famosa immagine della "linea", che precede e prepara quella della caverna, contenuta nel VII libro. Con straordinaria vivezza si delinea, in tutta la sua complessità, il compito del filosofo, che deve trasferire, nella misura del possibile, le norme assolute e universali nella realtà concreta; egli conosce, del resto, anche la suprema norma dell'agire, che si identifica con l'idea del Bene.