Torna indietro

Il linguaggio e la morte. Un seminario sul luogo della negatività

Il linguaggio e la morte. Un seminario sul luogo della negatività
15,67 -5%   16,50 

Ordina ora per riceverlo lunedì 5 ottobre. 

31 punti carta PAYBACK
Brossura:
152 Pagine
Editore:
Einaudi
Pubblicato:
01/02/2008
Isbn o codice id
9788806170240

Descrizione

Un'indagine sulle strutture che costituiscono il fondamento della cultura occidentale. "Nella tradizione della filosofia occidentale, l'uomo appare come il mortale e, insieme, come il parlante. Egli è l'animale che ha la "facoltà" del linguaggio e l'animale che ha la "facoltà" della morte. Altrettanto essenziale è questo nesso nell'esperienza cristiana. La facoltà del linguaggio è la facoltà della morte: il nesso fra queste due "facoltà", sempre presupposte nell'uomo e, tuttavia, mai messe radicalmente in questione, può veramente restare impensato? E se l'uomo non fosse né il parlante, né il mortale, senza per questo cessare di morire e di parlare?"