Torna indietro

Il linguaggio politico della transizione. Tra populismo e anticultura

Il linguaggio politico della transizione. Tra populismo e anticultura
9,50 -5%   10,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 10 maggio. 

19 punti carta PAYBACK
Brossura:
96 Pagine
Editore:
Armando
Pubblicato:
05/03/2010
Isbn o codice id
9788860816443

Descrizione

Questo saggio analizza la trasformazione del linguaggio politico avvenuta in Italia durante il lungo processo di transizione ancora in atto e che ha interessato le tre dimensioni della politica, "politics, polity e policy", ossia: la sfera del potere, l'identità della comunità organizzata e i processi decisionali. Il linguaggio della transizione si configura, pertanto, come linguaggio dell'assoluta contingenza della politica, incapace di tradurre le "issues" politiche e sociali in formule programmatiche adeguate, e di effettuare una concreta politica di governo nell'interesse generale del paese.