Torna indietro

Il lungo addio da Roma (117-1118 d.C.)

Il lungo addio da Roma (117-1118 d.C.)
22,80 -5%   24,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 28 aprile. 

46 punti carta PAYBACK
Brossura:
491 Pagine
Editore:
Leg Edizioni
Pubblicato:
08/10/2020
Isbn o codice id
9788861026995

Descrizione

Il volume è diviso in tre parti, iniziando dall'epoca dell'imperatore Traiano (96-117 d.C.), per proseguire con i secoli fino alla morte dell'imperatore bizantino Basilio II (1025) e terminare con la Prima Crociata. Già all'apice della potenza dello Stato Romano erano individuabili i segni di una crisi politica, economica, sociale e militare che ne compromisero il futuro. Il volume illustrata le vicende che seguirono la crisi del III secolo fino al dissolvimento dell'Impero Romano d'Occidente e al lungo dipanarsi della sua eredità nei periodi seguenti. Il periodo che si protrae fino al secolo XI è stato etichettato con la definizione di comodo di Secoli Bui: disponiamo attualmente di cognizioni di archeologia, meteorologia, biologia, botanica molto più complesse e raffinate rispetto al passato. Attraverso questi strumenti scientifici è possibile ricostruire lo scorrere di generazioni di esseri umani che sarebbero state altrimenti destinate all'oblio oppure a poche righe su qualche libro di testo scolastico. Uno degli obiettivi di questo lavoro consiste nel dimostrare che soltanto con la Prima Crociata e il ristabilirsi anche drammatico di un rapporto commerciale e politico connotato da pari dignità tra Oriente e Occidente la grande frattura geopolitica e la crisi ideologica e sociale dell'Impero Romano abbiano potuto trovare una ricomposizione. Il confronto con l'Oriente bizantino e arabo diverrà per secoli una misura costante del peso politico dell'Occidente medievale. Attraverso il racconto di queste complesse e affascinanti vicende verrà descritta una lunga storia di cui siamo gli eredi quasi sempre inconsapevoli.