Torna indietro

Il lungo viaggio di una chemise. Un'epoca attraverso un abito

Il lungo viaggio di una chemise. Un'epoca attraverso un abito
14,15 -5%   14,90 

Ordina ora per riceverlo martedì 31 maggio. 

28 punti carta PAYBACK
Brossura:
212 Pagine
Editore:
Europa Edizioni
Pubblicato:
07/11/2014
Isbn o codice id
9788868543921

Descrizione

Semplice e sciolta come una tunica, la chemise "nasce" sotto il segno della modernità più radicale: essa promuove la simbiosi fra corpo ed abito e, con la sua immacolata innocenza, cancella gli artifici e le costrizioni della moda rococò. Maria Antonietta, l'ultima regina di Francia, se ne innamora follemente: la indossa nella privacy fiabesca del Petit Trianon, la impone come dresscode delle sue fetes champetres e ne lancia la tendenza attraverso lo scandaloso ritratto di Vìgée Lebrun. Ma sono soprattutto le Merveilleuses del Direttorio a farne una moda globale (e trasversale): essa interpreta alla perfezione la nuova sensibilità neoclassica e soprattutto sta bene a tutte le donne. Questo indumento attraversa i continenti (dall'Europa all'America) e le stagioni politiche (dall'ancien regime all'Impero napoleonico), ma il suo viaggio è prima di tutto concettuale: da capo di biancheria ad abito formale; dal mondo infantile al guardaroba adulto; da divisa elitaria a fenomeno di massa. In una fase di transizione brevissima ma densa di cambiamenti, essa riassume esteticamente tutte le istanze culturali che incontra nel suo cammino e diventa significativamente lo spartiacque fra il vecchio mondo fino ad allora conosciuto e quello nuovo, edificato sulle ceneri della Rivoluzione.