Torna indietro

Tra melma e sangue. Lettere e poesie di guerra

Tra melma e sangue. Lettere e poesie di guerra
19,00 -5%   20,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 22 agosto. 

38 punti carta PAYBACK
Brossura:
232 Pagine
Editore:
Interlinea
Pubblicato:
20/11/2008
Isbn o codice id
9788882126438

Descrizione

Uno dei maggiori poeti del Novecento testimonia la crisi drammatica della prima guerra mondiale, vissuta attraverso una vigilia tumultuosa e poi un'esperienza personale tragica "tra melma e sangue" che lascia una ferita indelebile. Nelle incandescenti lettere Rebora parla di "esperienza non dicibile", di "mostruoso intontimento", di "Calvario d'Italia" e di "ammazzatoio di Barbableu" usando parole come "orrore", "tanfo", "imbestiamento". La guerra è abisso, è "inghiottitoio" e le poesie di Rebora (qui per la prima volta commentate) ne richiamano la natura vorace, la desolazione assoluta. "Però se ritorni / Tu uomo, di guerra/ A chi ignora non dire; / Non dire la cosa, ove l'uomo / e la vita si intendono ancora".