Torna indietro

La mente bio-sociale. Filosofia e psicologia in G. H. Mead

La mente bio-sociale. Filosofia e psicologia in G. H. Mead
15,30 -15%   18,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 30 agosto. 

31 punti carta PAYBACK
Brossura:
202 Pagine
Editore:
Ets
Pubblicato:
28/03/2015
Isbn o codice id
9788846741646

Descrizione

Tra i principali teorizzatori, insieme all'amico e collega John Dewey, del funzionalismo della Scuola di Chicago, George Herbert Mead (1863-1931) è una delle figure più originali del pragmatismo americano. Egli ha offerto un contributo decisivo alla nascita della psicologia sociale, elaborando una teoria bio-sociale della mente umana che, intrecciando l'indagine psicologica sui processi percettivi e di interazione sociale con la teoria del gesto linguistico di Wundt, ha spostato l'attenzione dal paradigma della coscienza a quello del linguaggio. Le sue riflessioni sul rapporto tra percezione, capacità manipolatoria e interazione gestuale hanno anticipato e in parte influenzato le più recenti scoperte in ambito neuroscientifico, favorendo una rinascita di interesse nei suoi confronti in ambito di teorie della mente e del linguaggio.