Torna indietro

Il palazzo dei baci rubati. Un omicidio e altri misfatti a Montecitorio

Il palazzo dei baci rubati. Un omicidio e altri misfatti a Montecitorio
15,67 -5%   16,50 

Ordina ora per riceverlo venerdì 21 maggio. 

31 punti carta PAYBACK
Rilegato:
224 Pagine
Editore:
Gabrielli Editori
Pubblicato:
14/02/2018
Isbn o codice id
9788860993656

Descrizione

La politica è il luogo teologico della speranza, affermano a un certo punto Paolo Bertezzolo e Laura Giuntella citando il padre domenicano Marie-Dominique Chenu, nel loro romanzo che è giallo, analisi politica, intreccio psicologico, ma soprattutto, come scrive il giornalista Marco Damilano nella Prefazione al libro, il racconto dell'incontro e dello scontro tra un luogo fisico - il Parlamento, Montecitorio, il Transatlantico, la buvette, con il suo carico di ambizioni, tradimento degli ideali e delle persone - e un luogo spirituale, meno noto perché intimo, confinato negli angoli più nascosti della coscienza. Tra questi due luoghi, il Palazzo e l'anima, e in questo conflitto, salvarsi nel Palazzo senza perdere l'anima, si muovono Pico e Margherita, buffe figure di deputati-detective, persone normali elette alla Camera nel momento più drammatico della storia repubblicana, la legislatura '92-'94, quella travolta dagli scandali di Tangentopoli e colpita al cuore dagli omicidi di mafia di Falcone e Borsellino e dalle stragi del '93. E una storia di venticinque anni fa, ma sembra raccontare la politica di oggi, fotografata alla vigilia di un'altra svolta.