Torna indietro

La pastorale. Ovvero L'Emancipatione de l'Huomo operata dal Verbo

La pastorale. Ovvero L'Emancipatione de l'Huomo operata dal Verbo
24,70 -5%   26,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 19 aprile. 

49 punti carta PAYBACK
Brossura:
144 Pagine
Editore:
Eum
Pubblicato:
21/05/2010
Isbn o codice id
9788860560292

Descrizione

filologi paragonano spesso la tradizione manoscritta dei testi ad un albero genealogico che parte da una radice e si estende verso l'alto per progressive ramificazioni: ogni manoscritto è nuova parte di un ramo o novello ramo esso stesso. Non è così nella cultura orale, e il testo de La Pastorale, qui edito criticamente per la prima volta, lo dimostra. Nella sua tradizione non ci sono solo manoscritti, ma soprattutto rapsodi, padri e figli che a turno diventano testi viventi. Ogni figlio che nasce è un testo vivente che si arrampica sul ramo paterno, anzi che discenderne. Così, l'albero è un totem e Nardo il personaggio che ne svela la topologia. La Pastorale è un dramma sacro-farsesco scritto verso la metà del Settecento dal frate cappuccino Fedele da San Biagio (1717-1801), famoso pittore e brillante predicatore. È stata rappresentata prevalentemente in paesi come Casteltermini, Aragona, San Biagio, Santa Elisabetta. Questa di Marcello La Matina e Andrea Garbuglia è la prima edizione critica del testo. Arricchiscono il volume foto, interviste, filmati e sette canti popolari siciliani appositamente rivisitati per quest'opera da Maurizio Balsano.