Torna indietro

La patria ferita. I corpi dei soldati italiani e la Grande guerra

La patria ferita. I corpi dei soldati italiani e la Grande guerra
9,00 -50%   18,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 28 ottobre. 

18 punti carta PAYBACK
Brossura:
240 Pagine
Editore:
Giunti Editore
Pubblicato:
31/10/2012
Isbn o codice id
9788809779778

Descrizione

Con la sua straordinaria forza evocativa, la figura del mutilato esemplifica il passaggio epocale del primo, apocalittico, conflitto del XX secolo. Durante e dopo la Grande guerra i soldati italiani invalidi divennero l'emblema assoluto della "patria ferita": confermarono la forza devastante di un evento che esaltò il corpo menomato come simbolo del sacrificio. Medici e chirurghi, letterati e uomini di cultura, leader politici, pittori e scrittori delle avanguardie futuriste, istituzioni statali e associazioni di ex combattenti furono tutti impegnati a fare del corpo offeso del fante-contadino il centro di un vero e proprio culto nazionale.