Torna indietro

Il patto. La trattativa fra Stato e mafia nel racconto inedito di un infiltrato

Il patto. La trattativa fra Stato e mafia nel racconto inedito di un infiltrato
9,50 -5%   10,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 20 maggio. 

19 punti carta PAYBACK
Tascabile:
363 Pagine
Editore:
Chiarelettere
Pubblicato:
30/01/2014
Isbn o codice id
9788861905160

Descrizione

Molti attentati addebitati a Cosa nostra non sono stati commessi da noi ma dallo Stato. Voi lo sapete benissimo. Luigi Ilardo, l'infiltrato. Le sue rivelazioni sono alla base del processo in corso a Palermo a carico dell'ex capo del Sisde e del Ros, generale Mario Mori, per la mancata cattura di Provenzano nel 1995 Luigi Ilardo è per tutti un boss temuto e rispettato, Michele Riccio un colonnello dei carabinieri con un nome di copertura. Si incontrano come due fantasmi, soprattutto di notte, tra il 1994 e il 1996. La loro missione è la cattura di Bernardo Provenzano. Per farlo cadere nella rete organizzano summit, scambiano lettere, pianificano strategie. Ma il boss è imprendibile, ha alle spalle mastini potenti che lo informeranno del doppio gioco. Sembra un film ma è una storia vera. Un infiltrato dentro Cosa nostra negli anni delle stragi e all'inizio della Seconda repubblica. Un libro che fa toccare con mano il disegno ignobile della trattativa. Prefazione di Marco Travaglio.