Torna indietro

Alla periferia del paradiso. Il «Disegno ininterrotto» da Salvatore Fancello a Costantino Nivola

Alla periferia del paradiso. Il «Disegno ininterrotto» da Salvatore Fancello a Costantino Nivola
26,00 -60%   65,00 

Ordina ora per riceverlo venerdì 23 novembre. 

52 punti carta PAYBACK
Rilegato:
159 Pagine
Editore:
Jaca Book
Pubblicato:
01/01/2003
Isbn o codice id
9788816603141

Descrizione

Nel 1938 Salvatore Fancello, giovane artista sardo formatosi alla scuola monzese dell'ISIA, realizza il "Disegno ininterrotto", opera magistrale in cui gli elementi portanti della sua poetica trovano un primo, felicissimo momento di sintesi: lo sguardo alla natura colta nella sua dimensione aurorale, la capacità di attingere alla tradizione della sua terra d'origine innervandola di istanze nuove e del tutto moderne, la propensione ad intessere temi narrativi complessi, ad un tempo immersi in una dimensione mitica ed intrecciati al contesto sociale dell'uomo contemporaneo. Cinquant'anni più tardi, Costantino Nivola vicino al compimento della sua parabola di artista e di uomo, riprenderà l'opera di Fancello (suo amico e compagno di studi all'epoca dell'ISIA) nell'ambito dell'installazione affidatagli al Palazzo del Consiglio Regionale Sardo. Una singolare operazione di riscrittura della propria memoria artistica e personale e insieme un omaggio ad un artista che, troppo presto scomparso, ha lasciato solo intravedere le potenzialità del suo personale linguaggio sospeso tra mito e modernità.