Torna indietro

Il popolo e gli dei. Così la Grande Crisi ha separato gli italiani

Il popolo e gli dei. Così la Grande Crisi ha separato gli italiani
13,30 -5%   14,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 9 febbraio. 

27 punti carta PAYBACK
Brossura:
110 Pagine
Editore:
Laterza
Pubblicato:
22/01/2014
Isbn o codice id
9788858109861

Descrizione

Il popolo e gli dei si sono allontanati irrimediabilmente. La Grande Crisi ha separato con un abisso i diversi gironi della società e si è spezzata la catena di connessioni tra il popolo e l'élite. Abbiamo ceduto sovranità a sfere sovranazionali e a oscuri poteri finanziari, coperti dall'impunità e inquinati dai conflitti di interesse. Siamo diventati sudditi di regni lontani. La politica e gli italiani non hanno più molto da dirsi. Il rapporto si è deteriorato e si è spento nella reciproca separatezza. Siamo un popolo vitale, dobbiamo però riprendere la strada dello sviluppo e recuperare sovranità. E soprattutto dobbiamo ridurre le distanze tra sempre più ricchi e sempre più poveri. Non si riaccende la fiamma dei desideri senza interpretarli, senza individuare un orizzonte condiviso, senza riscoprire il fascino di un sogno collettivo.