Torna indietro

Il potere dei giganti. Perché la crisi non ha sconfitto il neoliberismo

Il potere dei giganti. Perché la crisi non ha sconfitto il neoliberismo
15,20 -5%   16,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 3 febbraio. 

30 punti carta PAYBACK
Brossura:
214 Pagine
Editore:
Laterza
Pubblicato:
11/01/2012
Isbn o codice id
9788842097891

Descrizione

C'è un giallo da risolvere: spiegare la 'strana' mancata morte del neoliberismo. "Al cuore dell'enigma c'è il fatto che il neoliberismo realmente esistente è meno favorevole, di quanto dica di essere, alla libertà dei mercati. Esso, al contrario, promuove il predominio delle imprese giganti nell'ambito della vita pubblica. La contrapposizione tra Stato e mercato, che in molte società sembra essere il tema di fondo del conflitto politico, occulta resistenza di questa terza forza, più potente delle altre due e capace di modificarne il funzionamento. Agli inizi del ventunesimo secolo la politica, proseguendo una tendenza iniziata già nel Novecento e accentuata dalla crisi, non è affatto imperniata sullo scontro tra questi tre soggetti, ma su una serie di confortevoli accomodamenti tra di loro".