Torna indietro

Il potere dei re. Tra cosmologia e politica

Il potere dei re. Tra cosmologia e politica
36,10 -5%   38,00 

Ordina ora per riceverlo mercoledì 21 ottobre. 

72 punti carta PAYBACK
Brossura:
641 Pagine
Editore:
Cortina Raffaello
Pubblicato:
26/09/2019
Isbn o codice id
9788832851199

Descrizione

Due tra i più importanti antropologi affrontano un tema centrale: da dove viene il potere? Perché anche nelle società più semplici alcuni uomini prendono il sopravvento e agiscono come se il potere spettasse loro per qualche ragione sovrannaturale? La filosofia politica ha cercato nelle infrastrutture (il modo di produzione, tipicamente) le ragioni della stratificazione del sociale, proiettando sul piano religioso la messa in scena "simbolica" di quel potere "reale". Gli dei sarebbero cioè la trasfigurazione del potere dei re. In questo libro rivoluzionario Graeber e Sahlins rovesciano la catena causale e fanno dei re gli imitatori di un potere sovraumano che stabilisce una gerarchia cosmologica universale: i re cercano di riprodurre con i loro mezzi il potere ultra-mondano posseduto dagli dei. Prefazione all'edizione italiana di Piero Vereni.