Torna indietro

In principio erano i mostri. Storie di entità orrifiche e minacciose nel mito dei Greci e dei Romani

In principio erano i mostri. Storie di entità orrifiche e minacciose nel mito dei Greci e dei Romani
19,00 -5%   20,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 27 maggio. 

38 punti carta PAYBACK
Brossura:
284 Pagine
Editore:
Inschibboleth
Pubblicato:
02/12/2022
Isbn o codice id
9788855293211

Descrizione

Dire che i mostri dei Greci e dei Romani siano creature orrifiche e infestanti, a volte ibride e poliforme, altre volte informi o grottesche, forse non basta. Ci sono, infatti, dei tratti e delle funzioni peculiari che distinguono certi tipi di mostri dagli altri. Alcuni sono nati nel momento stesso in cui è nato il cosmo, e vantano parentele imbarazzanti con gli dèi olimpici; altri svolgono la funzione di loro ministri; altri presidiano gli spazi periferici e marginali del mondo conosciuto; altri ancora rappresentano la minaccia iperbolica dell'elemento ferino; altri, infine, incarnano l'essenza stessa del femminile: seducono gli uomini per poi consumarli o divorarli. In altre parole, attentano al corpo maschile inteso ora come metafora del corpo sociale della città, ora come immagine dell'ordine costituito. Ognuno di essi, comunque, fornisce una chiave per decifrare le culture che li hanno generati, permettendo di accedere alle ansie e alle strutture profonde di un immaginario mitologico che ancora oggi ci affascina.