Torna indietro

Il principio di prudenza. Profili teorici, orientamento della prassi ed evidenze empiriche

Il principio di prudenza. Profili teorici, orientamento della prassi ed evidenze empiriche
14,00

Ordina ora per riceverlo lunedì 28 giugno. 

28 punti carta PAYBACK
Brossura:
123 Pagine
Editore:
Giappichelli
Pubblicato:
17/02/2014
Isbn o codice id
9788834858820

Descrizione

Il presente scritto ha ad oggetto il principio di prudenza nella teoria e nella prassi internazionali, con particolare riferimento alla dottrina anglosassone e alle applicazioni previste dall'International Accounting Standards Board (IASB). La prudenza, considerata il più antico e pervasivo principio di accounting, è stata eliminata dal conceptual framework dello IASB, perché ritenuta in contrasto con un'altra caratteristica qualitativa dell'informazione economico-finanziaria, ossia la neutralità. La scelta è stata fortemente criticata, al punto da indurre lo standard setter a riprendere il dibattito sulla questione. Su queste basi, il lavoro si pone l'obiettivo di contribuire ad una migliore definizione del significato di prudenza e di (ri)discutere il suo ruolo nell'attuale scenario dei principi IAS/IFRS. Sul piano metodologico, l'analisi è condotta sulla scorta delle principali posizioni assunte dalla dottrina anglosassone e alla luce delle più recenti istanze espresse dalla prassi, nell'ambito del più ampio processo di revisione del quadro concettuale.