Torna indietro

Il pudore nel linguaggio. Il tabù linguistico: un'interpretazione psicoanalitica

Il pudore nel linguaggio. Il tabù linguistico: un'interpretazione psicoanalitica
17,10 -5%   18,00 

Ordina ora per riceverlo giovedì 11 marzo. 

34 punti carta PAYBACK
Libro:
144 Pagine
Editore:
Hoepli
Pubblicato:
01/01/2006
Isbn o codice id
9788820337506

Descrizione

Per quale motivo ci sono parole che non possono essere pronunciate? Il testo sviluppa l'ipotesi che il fenomeno universale del tabù linguistico (la proibizione di utilizzare parole che pure ci vengono messe a disposizione dalle nostre risorse linguistiche) sia in rapporto con il tema del pudore. A essere interdetti sono i termini la cui pronuncia creerebbe una violazione nell'intimità dei parlanti all'interno di una relazione linguistica. L'opera è un'occasione per approfondire il tema del pudore, recentemente rivalutato come valore capace di proteggere l'intimità dei soggetti piuttosto che come inibizione della loro pulsionalità.