Torna indietro

In quella parte del libro de la mia memoria. Verità e finzioni dell'«io» autobiografico

In quella parte del libro de la mia memoria. Verità e finzioni dell'«io» autobiografico
18,00 -50%   36,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 9 novembre. 

36 punti carta PAYBACK
Brossura:
495 Pagine
Editore:
Marsilio
Pubblicato:
01/01/2003
Isbn o codice id
9788831782906

Descrizione

"Non esiste nulla come l'autobiografia, ma solo l'arte e le menzogne": non è necessario prendere alla lettera questa massima per sapere che l'autobiografia non è necessariamente la porta che fa entrare nel segreto dello scrittore e nella verità del quotidiano. L'autobiografia, anzi, può valere piuttosto come mostrano i saggi qui raccolti - come il luogo in cui l'io amplifica i propri meriti, riduce o elimina i propri sbagli, deforma o inventa fatti e sentimenti e, anche dove è sincero, considera una storia o un ambiente da una visuale limitata. Per di più, se la finzione letteraria si piega volentieri al taglio dell'autobiografia, questa si foggia a sua volta sulla letteratura, sicché tra invenzione e presa sul reale si schiude una dialettica aperta.