Torna indietro

Le rappresentazioni dell'assistente sociale. Il lavoro sociale nel cinema e nella narrativa

Le rappresentazioni dell'assistente sociale. Il lavoro sociale nel cinema e nella narrativa
15,30
31 punti carta PAYBACK
Brossura:
126 Pagine
Editore:
Carocci
Pubblicato:
01/01/2006
Isbn o codice id
9788874664795

Descrizione

Com'è raccontata, descritta e sceneggiata la professione di assistente sociale nei media? E quanto del suo lavoro e della sua identità professionale rimane in ombra? Il volume tenta di dare risposta a tali questioni, analizzando numerosi brani tratti da romanzi e da sequenze cinematografiche, non solo da un punto di vista meramente testuale, ma anche come strumenti che permettono di interrogarsi sulla rappresentazione sociale della professione. Il testo si rivolge a chi (studente universitario, professionista, studioso) è interessato ad approfondire le relazioni tra le scienze sociali e il servizio sociale nelle differenti prospettive: teorica, metodologica ed applicativa. Costituisce uno strumento utile, sul piano della didattica, nei corsi di laurea triennale e specialistica in Servizio Sociale e nei master sulla comunicazione, laddove affrontino temi inerenti il ruolo, l'immagine e la rappresentazione sociale dell'assistente sociale, delle politiche sociali, delle professioni di cura, dei servizi socio-assistenziali, delle tematiche relative al genere e alle professioni sociali.