Torna indietro

Il rebus nella didattica dell'Italiano. Giochi linguistici per arricchire il lessico

Il rebus nella didattica dell'Italiano. Giochi linguistici per arricchire il lessico
22,80 -5%   24,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 29 luglio. 

46 punti carta PAYBACK
Brossura:
144 Pagine
Editore:
Giunti Edu
Pubblicato:
02/05/2024
Isbn o codice id
9788809972742

Descrizione

Una guida su come utilizzare i rebus nella didattica dell'italiano attraverso un percorso che accompagna prima l'insegnante e successivamente i bambini a sperimentare il piacere di scoprire i meccanismi linguistici che sottostanno alla costruzione delle parole. Ideati per essere proposti come una sorta di intermezzo didattico, i rebus si possono presentare come giochi linguistici all'interno di percorsi formativi che in generale intendono lavorare sull'ampliamento del lessico. Interagendo con grafemi, immagini e numeri, all'interno di intrecci guidati dalle regole del gioco rebussistico, sarà possibile comprendere le sfumature del significato delle parole, impararne di nuove e conoscere le diverse accezioni che possono assumere nei vari contesti d'uso. Il carattere ludico che connota le attività e la scoperta delle regole da seguire per la risoluzione di ogni rebus sono le leve sulle quali si interviene per stimolare motivazione, curiosità e impostare didatticamente un processo di riflessione sulla lingua utilizzando i materiali testuali desumibili dall'immagine per "smontare" e ricostruire parole giungendo a soluzioni a volte inaspettate. I giochi e i rebus sono stati realizzati per essere utilizzati a partire dalla classe terza della scuola primaria e, grazie ai livelli crescenti di complessità, possono essere proposti anche nella scuola secondaria di primo grado. La Guida si compone di un volume cartaceo e di un ambiente online. Il volume cartaceo si divide in 2 sezioni: La prima sezione immerge l'insegnante nel mondo dei rebus proponendo una serie di giochi linguistici per far sperimentare in prima persona i loro possibili utilizzi in campo didattico. Contiene le procedure e le regole alle quali attenersi e fornisce suggerimenti di metodo per proporre i giochi in classe. In questa prima parte viene fornito tutto ciò che l'insegnante deve sapere per utilizzare i rebus nella pratica quotidiana e integrarli al meglio nella propria programmazione. La seconda sezione si caratterizza come un vero e proprio workbook operativo che contiene una raccolta di rebus da proporre agli allievi come giochi individuali o giochi di squadra. Sono presentati sotto forma di schede organizzate per ambiti di intervento come giocare con le parole, lavorare sui sinonimi e sui bisensi, imparare parole nuove, fino a giocare con le conoscenze disciplinari e tanto altro. I giochi sono sviluppati con livelli di difficoltà diversa, dai più semplici ai più complessi, in modo da poterne modulare l'utilizzo in base ai livelli di autonomia acquisiti dagli allievi. Completa la Guida un ambiente online dove è possibile trovare, in formato stampabile, la versione digitale dei rebus per gli allievi presenti nel workbook arricchita con un vera e propria "Cassetta degli attrezzi" con i materiali da distribuire in classe per familiarizzare con i rebus, almeno nelle prime fasi di conoscenza.