Torna indietro

La rivoluzione russa e i contadini. Marx e il populismo rivoluzionario. Nuova ediz.

La rivoluzione russa e i contadini. Marx e il populismo rivoluzionario. Nuova ediz.
12,50 -50%   25,00 

Ordina ora per riceverlo lunedì 6 giugno. 

25 punti carta PAYBACK
Brossura:
390 Pagine
Editore:
Jaca Book
Pubblicato:
16/11/2017
Isbn o codice id
9788816414341

Descrizione

Dalla prima edizione di questo libro si sono verificati cambiamenti epocali: l'URSS è scomparsa e con essa i partiti comunisti; il capitalismo si è esteso sull'intero pianeta; l'equilibrio del terrore è stato soppiantato da dinamiche geopolitiche instabili. Un futuro distopico è in atto, tra finanziarizzazione, digitalizzazione, verticalizzazione delle ricchezze e del potere, distruzione dei legami sociali. Sullo sfondo la crisi ecologica globale interroga l'umanità. La ricostruzione della genealogia del conflitto al centro della rivoluzione russa - evento assiale del Novecento - è una tappa necessaria per orientarsi in quel che ne è seguito sino a oggi. Sgombrato il campo da molte inutili superfetazioni, le questioni affrontate, spesso in anticipo sui tempi, mantengono inalterato il loro interesse. Tra queste, l'alternativa storico concreta al capitalismo; la questione contadina come banco di prova delle politiche di trasformazione; la critica dell'ideologia dello sviluppo economico illimitato. E, come peculiare tema non solo di carattere specialistico, l'indagine sul problematico rapporto tra Marx e il marxismo.