Torna indietro

Le rose di Stalin. La ballerina del Bolscioi e altre cronache dalla Russia

Le rose di Stalin. La ballerina del Bolscioi e altre cronache dalla Russia
10,87 -25%   14,50 

Ordina ora per riceverlo martedì 31 maggio. 

22 punti carta PAYBACK
Brossura:
168 Pagine
Editore:
Marietti
Pubblicato:
03/09/2020
Isbn o codice id
9788821110214

Descrizione

Stalin andava quasi ogni sera al Bolscioi, percorrendo un corridoio sotterraneo segreto. Spesso gli artisti ricambiavano la cortesia e si recavano al Cremlino. Tra essi, una donna ebbe un rapporto privilegiato con il dittatore: Olga Lepeshinskaya, prima ballerina a Mosca dal 1933 al 1963. Stalin le portava delle rose in camerino, poi cenava con lei e le chiedeva di danzare. Dopo la fine della guerra fredda e la dissoluzione dell'Unione Sovietica, dagli archivi, dalle biblioteche, ma soprattutto dalle confidenze personali di molti protagonisti della storia russa emergono racconti sorprendenti.