Torna indietro

Lo sfascio dell'impero. Gli italiani in Etiopia (1936-1941)

Lo sfascio dell'impero. Gli italiani in Etiopia (1936-1941)
13,30 -5%   14,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 7 aprile. 

27 punti carta PAYBACK
Tascabile:
379 Pagine
Editore:
Laterza
Pubblicato:
03/10/2019
Isbn o codice id
9788858139110

Descrizione

"Tra il 9 e l'11 aprile avvenne una delle stragi più efferate di tutta l'occupazione dell'Etiopia. Un gruppo di ribelli, inseguito da una colonna italiana, si asserragliò all'interno di una grande grotta. Si trovava nella regione del Gaia Zeret-Lalomedir. L'assedio durò diversi giorni. Per avere la meglio sui ribelli si chiese l'intervento di un plotone del reparto chimico. Quando i superstiti decisero di arrendersi gli italiani divisero gli uomini e i ragazzini dalle donne e dai bambini. I primi vennero mitragliati a gruppi di cinquanta sul ciglio del burrone. I bambini e le donne non sopravvissero a lungo a causa dell'iprite." Stragi sconcertanti, deportazioni, lager: ecco l'Italia fascista in Etiopia. Dominioni ricostruisce le operazioni belliche della "più grande campagna coloniale della storia" e la mattanza che portò allo sfascio l'effimero, inutile impero voluto da Mussolini, conquistato male e governato peggio.