Torna indietro

Gli si diceva... Varsavia, 1968

Gli si diceva... Varsavia, 1968
5,00

Ordina ora per riceverlo lunedì 23 agosto. 

10 punti carta PAYBACK
Brossura:
44 Pagine
Editore:
Castelvecchi
Pubblicato:
28/06/2018
Isbn o codice id
9788832822847

Descrizione

Marzo 1968: in appena tre settimane si svolge l'intera parabola delle agitazioni studentesche nella Polonia comunista. Varsavia, Cracovia, Gda?sk, ?od? e Wroc?aw: tutte le Università del paese sono in fermento. E un'intera generazione a risvegliarsi, quella dei primi allievi del socialismo polacco, ormai definitivamente disillusa davanti allo scarto fra la propaganda del regime e una realtà sempre più lontana dagli ideali fondanti del Socialismo. In un saggio di incredibile lucidità e spessore critico, il sociologo polacco Zygmunt Bauman descrive la crescente delusione degli studenti, le loro aspettative, le speranze di salvare il Socialismo e la Polonia. Bauman riflette anche sugli elementi che accomunano i moti polacchi a quelli occidentali: la propensione globale degli studenti alla rivolta come forma di opposizione violenta alle pressioni esercitate dal mondo professionale.