Torna indietro

Un sindaco in esilio. La mia storia a Cortina d'Ampezzo

Un sindaco in esilio. La mia storia a Cortina d'Ampezzo
7,50 -25%   10,00 

Ordina ora per riceverlo martedì 27 ottobre. 

15 punti carta PAYBACK
Brossura:
109 Pagine
Editore:
Marsilio
Pubblicato:
09/07/2013
Isbn o codice id
9788831716987

Descrizione

E' il 2006 quando Andrea Franceschi, una laurea in Economia all'Università Bocconi e un lavoro come consulente finanziario, decide di cambiare vita. Fa ritorno alle sue radici, all'amata Cortina d'Ampezzo, con l'intento di realizzare un ambizioso progetto incentrato su quattro punti: uno stop netto alle speculazioni edilizie; il ritorno alla montagna, con il rifiuto di una mondanità degli eccessi venuta dall'esterno; l'attenzione alla dimensione della famiglia, della scuola, del sociale; un deciso investimento su sport e natura per internazionalizzare Cortina e allargarne il bacino d'utenza in un momento in cui il turismo italiano mostrava già i primi sintomi di crisi. Il progetto strategico diviene ben presto programma politico e alle amministrative Franceschi, insieme a una squadra di giovani - "senza partiti, senza segreterie, solo dei ragazzi con delle idee" - incassa la fiducia dei concittadini e diventa uno dei più giovani sindaci in Italia, riconfermato nel 2012 a un secondo mandato. Ma non saranno pochi gli ostacoli che incontrerà sul suo cammino fino a pagare un prezzo molto alto. In questo libro Andrea Franceschi ripercorre la sua vicenda umana e giudiziaria che ha tenuto banco per settimane sulle prime pagine dei giornali ed è ancora aperta. E il racconto - scrive Franceschi - di "una "nuova" Italia ogni giorno in lotta contro quella vecchia che non molla", "di come in questo Paese sia difficile cambiare, raddrizzare le storture"...